Meta inizia a perdere dipendenti: nel 2022 diminuirà le assunzioni?

Meta inizia a perdere dipendenti: nel 2022 diminuirà le assunzioni?
di

Le ultime informazioni rese note in merito a Meta, il noto colosso di Mark Zuckerberg, indicherebbero a numerose problematiche interne per l’azienda: oltre ai 3 miliardi di Dollari persi nel metaverso soltanto nei primi tre mesi del 2022, in queste settimane la società starebbe perdendo sempre più dipendenti.

Come ripreso da ExtremeTech, la casa nota originariamente come Facebook a fine aprile 2022 ha comunicato ai suoi investitori di avere registrato entrate “superiori a quelle previste” nel primo trimestre del 2022, ma che per i prossimi tre mesi dell’anno si aspetta solamente brutte notizie. A contribuire a un periodo negativo saranno i contraccolpi dati dal calo della registrazione degli utenti e della domanda pubblicitaria in Russia, ma anche l’attivazione della funzione App Tracking Transparency (ATT) di Apple che impedisce di inviare annunci mirati agli utenti; tutto ciò, nello specifico, dovrebbe tradursi in una perdita di oltre 10 miliardi di Dollari.

Queste previsioni hanno costretto Meta a ridimensionare l’organico rallentando le assunzioni così da ridurre i costi. Ancor prima che Mark Zuckerberg e soci potessero comunicare questa decisione internamente, però, il fato ha voluto che sempre più dipendenti abbandonassero l’azienda. Ciononostante, tale “esodo di massa” non sta preoccupando il CEO di Meta: “Non credo che tutto ciò sia così malsano”, ha dichiarato, confermandosi implicitamente intenzionato a mantenere all’interno della società i dipendenti pronti a cimentarsi nel metaverso.

È difficile quindi parlare di crisi interna. Piuttosto, tutto ciò potrebbe tradursi in un periodo di ridimensionamento e rivoluzione interna verso un nuovo corso. Sarà caratterizzato dal successo tanto sperato da Zuckerberg? Staremo a vedere.

Nel frattempo, il visore VR Project Cambria si sta avvicinando.

Quanto è interessante?
2