Meta Quest Pro ufficiale: il nuovo visore per lavorare nel Metaverso

Meta Quest Pro ufficiale: il nuovo visore per lavorare nel Metaverso
di

Nel contesto dell'evento Meta Connect 2022, che ricordiamo arriva circa un anno dopo rispetto all'iniziale "presentazione del Metaverso" da parte di Mark Zuckerberg, è stato ufficializzato l'annuncio che un po' tutti si aspettavano. Signore e signori, ecco a voi Meta Quest Pro.

A tal proposito, nell'ambito dell'evento trasmesso in diretta sul profilo Facebook Reality Labs nella serata italiana dell'11 ottobre 2022, Mark Zuckerberg ha inizialmente "accompagnato" gli appassionati tra i vari sviluppi relativi al concetto di Metaverso effettuati a livello di ecosistema (che è sembrata una presentazione "semplice" per cercare di far comprendere meglio agli utenti che cos'è il Metaverso), per poi mostrare il nuovo visore per la realtà mista.

Quest'ultimo, basato su Qualcomm Snapdragon XR2+ (dispone di 12GB di RAM e 256GB di memoria interna), mira molto sulla mixed reality, integrando elementi virtuali "sopra" a ciò che si vede nel mondo reale. L'obiettivo è quello di far avere "un'esperienza sociale" a distanza alle persone, anche mediante appositi avatar legati ovviamente al Metaverso.

Interessante il fatto che si punti a un'esperienza ibrida, ad esempio con persone in videochiamata da computer che possono comunque "entrare" nell'esperienza virtuale. In ogni caso, Zuckerberg ha fatto riferimento a questo visore come "adatto a chi vuole lavorare nel Metaverso", dunque qualcosa che ha per certi versi un focus diverso da Meta Quest 2, tanto da aver stretto partnership con aziende come Autodesk, Adobe e Microsoft (durante l'evento è comparso il CEO Satya Nadella per annunciare l'arrivo del servizio Microsoft 365 su Quest Pro e strizzare l'occhio al concetto di "ufficio virtuale").

Meta Quest Pro arriverà effettivamente sul mercato il 25 ottobre 2022, perlomeno per quel che concerne gli Stati Uniti d'America. In quest'ultimo mercato, il prezzo del visore è fissato a 1.499,99 dollari. A livello di novità, troviamo funzionalità come l'eye tracking e il color passthrough (dunque niente più videocamere in bianco e nero, ma con tutti i colori del caso).

Interessante il fatto che la combinazione eye tracking e face tracking consentirà di trasporre le emozioni nel "mondo virtuale", quindi si potranno potenzialmente realizzare avatar espressivi, ponendo le basi per il Metaverso. Non mancano inoltre miglioramenti a livello di display, in quanto Zuckerberg ha promesso una nuova tecnologia in grado di migliorare il contrasto del 75% rispetto a Quest 2. Per il resto, è stato mostrato come il color passthrough possa abilitare nuove possibilità, ad esempio con uno sfondo colorato in realtà aumentata per giochi come Beat Saber.

Insomma, dopo i molteplici rumor su Project Cambria, che ora sappiamo chiamarsi Meta Quest Pro, finalmente c'è stato modo di vedere a livello ufficiale le novità di casa Meta. Per il resto, durante l'evento è arrivato anche un annuncio relativo alla versione Web di Horizon Worlds, nonché il reveal di accessori Quest per il fitness, di nuove possibilità creative per i Content Creator e del programma Meta Quest for Business, giusto per fare degli esempi.

Aggiornamento ore 22:06 11/10/2022: dal portale ufficiale di Meta si apprende che il costo per l'Italia parte da 1.799,99 euro. I preordini sono già aperti, mentre la data di consegna stimata è il 25 ottobre 2022.

FONTE: Facebook
Quanto è interessante?
2
Meta Quest Pro ufficiale: il nuovo visore per lavorare nel Metaverso