Metaldetectorista pensa di aver trovato dell'oro, ma scopre qualcosa di ancor più prezioso

Metaldetectorista pensa di aver trovato dell'oro, ma scopre qualcosa di ancor più prezioso
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Torniamo a parlare di metaldetectoristi fortunati. Nel 2015, David Hole, armato di cercametalli, stava esplorando il Maryborough Regional Park in Australia, quando scoprì qualcosa di fuori dal comune: una roccia rossastra molto pesante, appoggiata su dell’argilla gialla.

Speranzoso di trovare una pepita d’oro all’interno della pietra, utilizzò una sega da roccia, una smerigliatrice angolare, un trapano e dell’acido. Tuttavia, non poté nulla contro l’indistruttibilità del ciottolo, forse perché quel grande sasso non era il contenitore di una preziosa pallina d’oro…

Aveva questo aspetto scolpito e con scanalature”, ha detto, al Sydney Morning Herald, il geologo del Museo di Melbourne Dermot Henry nel 2019, descrivendo quello che si scoprì essere un meteorite. “Si formano quando attraversano l'atmosfera, si fondono all'esterno e l'atmosfera li scolpisce”. Incapace di aprire la “roccia”, ma ancora incuriosito, Hole portò la pepita al Museo di Melbourne per l'identificazione.

Il dottor Henry non è nuovo a questo genere di esperienze: “Ho esaminato molte rocce che la gente pensa siano meteoriti”, ha riferito a Channel 10 News. Nella sua lunga carriera di 37 anni e migliaia di rocce esaminate, Henry ha potuto confermare l’identità spaziale di solo due pietre.

Dalle dichiarazioni scientifiche ufficiali, parrebbe che David Hole abbia trovato un meteorite di ben 4,6 miliardi di anni (come quello britannico, scoperto l'anno scorso), dal peso di 17 chilogrammi. È stato chiamato Maryborough, dato che fu trovato nei pressi dell’omonima città. Dopo aver usato una sega diamantata per ricavare un piccolo campione, i ricercatori hanno scoperto che la sua composizione aveva un’alta percentuale di ferro, rendendola una normale condrite H5.

I meteoriti forniscono la forma più economica di esplorazione dello spazio. Ci trasportano indietro nel tempo, fornendo indizi sull'età, la formazione e la chimica del nostro Sistema Solare (compresa la Terra)”, ha detto Henry.

[Museo di Melbourne]

Quanto è interessante?
4
Metaldetectorista pensa di aver trovato dell'oro, ma scopre qualcosa di ancor più prezioso