Un metodo che trasforma la plastica in proteine vince un milione di euro

Un metodo che trasforma la plastica in proteine vince un milione di euro
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il problema della plastica è sicuramente da non sottovalutare. Sono tantissimi i metodi che hanno cercato di smaltirla ed eliminarla negli anni, ma una scoperta davvero insolita arriva direttamente da alcuni ricercatori degli Stati Uniti, che hanno un metodo che potrebbe trasformare la plastica in cibo.

La scoperta ha fatto vincere al professor Steve Techtmann, della Michigan Technological University, e al professor Ting Lu, dell'Università dell'Illinois Urbana-Champaign, il premio Future Insight 2021 dal valore di 1 milione di euro della società scientifica e tecnologica Merck KGaA, che si trova a Darmstadt, Germania.

Gli esperti hanno utilizzato comunità microbiche, capaci di abbattere la plastica e altro materiale vegetale difficile da scomporre, che trasformano questi prodotti in proteine ​​commestibili. Come funziona questo metodo? Una volta che la plastica viene scomposta dal calore e da un reattore, può essere data in pasto ai batteri. Quest'ultimi continuano a crescere finché hanno cibo a disposizione, producendo più cellule batteriche.

Queste cellule sono composta da circa il 55% di proteine e, una volta che la plastica è stata scomposta, possono essere essiccate come polvere proteica. In futuro, gli scienziati sperano di utilizzare altri metodi naturali per la scomposizione della plastica, senza dover utilizzare il calore o dei reattori.

"La natura ci ha fornito sistemi biologici per far fronte a molti problemi ambientali", afferma infine Techtmann. "Il mio ruolo in questo progetto è identificare e far crescere comunità batteriche dall'ambiente che hanno la capacità di utilizzare rifiuti come la plastica, oltre a scoprire nuovi enzimi per abbattere la plastica e altri rifiuti in modo più efficiente".

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
5