Mettere una barriera tra il Sole per il cambiamento climatico, la pazza idea del MIT

Mettere una barriera tra il Sole per il cambiamento climatico, la pazza idea del MIT
di

Il cambiamento climatico non è da sottovalutare e, nonostante oggi i suoi effetti siano già visibili, in futuro andrà - molto probabilmente - solo a peggiorare. Le soluzioni sono tante, più o meno attuabili e fantasiose, come l'idea di mettere una barriera tra il Sole e la Terra. Questa pazza ipotesi arriva direttamente dal prestigioso MIT.

Un team di ricercatori, infatti, si è chiesto: "se il cambiamento climatico è già andato troppo oltre, quale potrebbe essere una soluzione di emergenza?". Una di queste soluzioni prevede quello che gli esperti hanno chiamato "geoingegneria solare", campo di ricerca teorico e poco studiato "che mira a riflettere una frazione della luce solare che arriva sulla Terra."

Sostanzialmente gli scienziati propongono, in maniera molto speculativa e sicuramente fantasiosa, di mettere delle "bolle di pellicole trasparenti" tra il Sole e la Terra. "Poiché queste bolle possono essere intenzionalmente distrutte rompendo il loro equilibrio superficiale", afferma il comunicato stampo, "la soluzione di geoingegneria solare sarebbe completamente reversibile e ridurrebbe significativamente i detriti spaziali."

Da cosa sono composte queste bolle? Da una sottile pellicola trasparente di "silicio fuso" e un altro materiale non meglio specificato, posizionate in un punto di Lagrange tra il Sole e la Terra. Si tratta di un'idea sicuramente folle e difficilmente realizzabile ma, così come affermano gli addetti ai lavori, "se deviamo l'1,8% della radiazione solare prima che colpisca il nostro pianeta, potremmo invertire completamente il riscaldamento globale di oggi."

A mali estremi...

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
3
Mettere una barriera tra il Sole per il cambiamento climatico, la pazza idea del MIT