Microsoft: il 2021 è stato l'anno dei record, parola di Satya Nadella

Microsoft: il 2021 è stato l'anno dei record, parola di Satya Nadella
di

Nella giornata di oggi, Microsoft ha pubblicato i suoi risultati finanziari del quarto trimestre del 2021. Stiamo parlando del trimestre di lancio di Windows 11 e delle festività natalizie, dunque non sorprende che i ricavi dell'azienda abbiano toccato i 51,7 miliardi di Dollari, con un utile netto di 18,8 miliardi di dollari.

In particolare, questi risultati mostrano un aumento del 20% dei ricavi su base annua e un analogo aumento del 21%, sempre su base annua, anche dei guadagni. A garantire una crescita così importante degli introiti di Microsoft è stato sicuramente il lancio di Windows 11 a inizio ottobre, mentre anche i servizi cloud e Microsoft Office hanno contribuito al trimestre-record dell'azienda.

Su una scala più ampia, l'aumento dei guadagni di Microsoft dipende anche dalla generalizzata ripresa del mercato di PC e laptop negli ultimi due anni, stimolata essenzialmente dal Coronavirus e dagli obblighi di smartworking e didattica a distanza in molti Paesi del mondo lungo il 2020 e il 2021. Solo nello scorso anno, per esempio, sono stati venduti 340 milioni di PC, una cifra da record considerati i livelli pre-pandemici e la concomitanza della pandemia con la più grave crisi di approvvigionamento della storia dell'informatica.

In concomitanza con il rilascio di questi dati, il CEO di Microsoft Satya Nadella ha spiegato che "stiamo assistendo ad un Rinascimento dei PC, con un incremento dei tempi spesi di fronte al computer per utente e un aumento del numero di PC per famiglia". Nadella ha poi confermato che al momento Windows 10 e 11 sono installati su 1,4 miliardi di device attivi mensilmente.

La salute del mercato PC ha poi trainato anche le vendite dei dispositivi Surface, che hanno fatto registrare un +8% su base annua: ciò dipende anche dall'annuncio di Surface Pro 8 e di Surface Laptop Studio proprio alla fine del 2022. Inoltre, il 2022 sarà il decimo anniversario dei Surface, e Microsoft ha spiegato che intende celebrarlo con diversi lanci lungo tutto l'anno, compresi alcuni refresh di device già noti.

Anche il settore Xbox ha fatto registrare aumenti nelle vendite, benché più contenuti a causa della quasi costante scarsità di scorte lungo l'ultimo anno: rispetto al 2020, comunque, Xbox Series X e Series S hanno ottenuto un +4% in termini di ricavi complessivi, mentre i contenuti Xbox hanno generato un +10% in termini di guadagni, da dividere ovviamente tra i giochi sviluppati da Microsoft e l'abbonamento Xbox Game Pass.

Microsoft ha anche rivelato che al momento Xbox Game Pass conta più di 25 milioni di utenti attivi, grazie alle recenti release di videogiochi quali Halo Infinite e Forza Horizon 5, ma anche delle storiche IP di Bethesda, come Doom, The Elder Scrolls, Fallout, Wolfenstein e Dishonored. Infine, Nadella ha anche confermato che Halo infinite è stato giocato da 20 milioni di persone, il che lo rende "il lancio di Halo più grande nella nostra storia".

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2