Microsoft annuncia aumento costi per la suite Office 365: ecco i nuovi prezzi

Microsoft annuncia aumento costi per la suite Office 365: ecco i nuovi prezzi
di

Microsoft ha confermato nelle ultime ore che gli abbonamenti a Office 365 aumenteranno di prezzo, con cifre aggiornate in arrivo “tra sei mesi”. La motivazione andrebbe trovata nell’aumento nel valore della suite, con funzionalità inedite aggiunte continuamente e innovazioni di vario tipo implementate alla piattaforma.

Come ripreso anche da Slashgear, Microsoft effettivamente ha aggiunto ben 24 applicazioni (tra cui OneDrive e Microsoft Teams) e “oltre 1400 nuove feature” sin dall’introduzione del piano Office 365 originale sul mercato, migliorando soprattutto i servizi proposti in aree come comunicazione e collaborazione, sicurezza e conformità, e intelligenza artificiale e automazione.

A contribuire maggiormente all’aumento degli abbonamenti e dell’importanza di Office 365 è stata la piattaforma Teams, la quale ha visto una crescita sorprendente dell’utenza durante la pandemia, con aziende, università e molte altre realtà costrette a utilizzarla per smart working e didattica a distanza. Anche a causa di tutto ciò, il colosso di Redmond ha già annunciato che nel corso dei prossimi mesi le riunioni di Teams per suite aziendali e governative riceveranno molte novità importanti; inoltre, se si considera che ora Office 365 conta oltre 300 milioni di utenti commerciali abbonati, non c’è momento migliore per applicare un aumento nelle tariffe.

Ma vediamo quali saranno i nuovi modelli di prezzo in vigore dal 1° marzo 2022:

  • Microsoft 365 Business Basic aumenterà da 5 Dollari a 6 Dollari per utente;
  • Microsoft 365 Business Premium aumenterà da 20 Dollari a 22 Dollari per utente;
  • Office 365 E3 costerà 23 Dollari per postazione;
  • Office 365 E5 costerà 38 Dollari per postazione;
  • Microsoft 365 E3 costerà 36 Dollari per postazione.

Gli aumenti di prezzo saranno globali e vedremo adeguamenti per i mercati locali in aree specifiche; dunque, non ci resta che attendere i dati ufficiali relativi all’utenza italiana.

Intanto, su Windows 11 è apparso Microsoft Teams 2.0, nuova versione della piattaforma per videoconferenze della società statunitense; o ancora, in precedenza abbiamo visto come Microsoft Edge riceverà update importanti per PDF e gruppi di schede.

FONTE: Slashgear
Quanto è interessante?
6