Mastercard, novità in arrivo: acquisti più sicuri grazie al software Microsoft

Mastercard, novità in arrivo: acquisti più sicuri grazie al software Microsoft
di

Microsoft è da sempre specializzata nella sicurezza informatica e nella prevenzione delle truffe online: solo a inizio aprile, per esempio, Microsoft ha bloccato degli hacker russi che stavano cercando di colpire l'UE e gli Stati Uniti. Oggi, invece, l'azienda ha annunciato una partnership con Mastercard per la sicurezza delle transazioni online.

Con un post sul Microsoft Blog, la compagnia di Redmond ha spiegato di aver lanciato un nuovo sistema per l'identità digitale degli utenti del circuito Mastercard, in modo da evitare nuove truffe in ambito digitale e da migliorare l'esperienza di shopping online rendendola più sicura.

Scendendo più nello specifico, Mastercard ha implementato Microsoft Dynamics Fraud Protection 365, un software di gestione del rischio finanziario, per "migliorare e implementare la condivisione di informazioni in tempo reale sui rischi delle transazioni in un formato chiaramente fruibile ai consumatori". Il nuovo sistema di protezione degli utenti Mastercard dovrebbe permettere a questi ultimi di migliorare la propria sicurezza in rete, permettendo loro di prendere decisioni più oculate sui siti web da cui comprare o meno e, soprattutto, indicando loro dove è pericoloso inserire i propri dati di conto o di carta di credito.

Chris Lamanna, Corporate Vice Presidente di Microsoft Business Applications and Platforms, ha spiegato che "Siamo entusiasti all'idea di collaborare con Mastercard per utilizzare i nostri tool di verifica dei rischi sul cloud al fine di permettere a compratori e commercianti di prevenire nuove truffe ed eseguire solo transazioni genuine da entrambe le parti. Questa partnership pone le base per un futuro di prevenzione delle frodi su livello globale nel quale le grandi quantità di dati non rappresenteranno più una barriera contro la sicurezza."

La controparte di Lamanna per Mastercard, Ajay Bhalla, ha aggiunto che "fare shopping online dovrebbe essere semplice, sicuro e veloce. Ma non sempre è così. Ci stiamo impegnando nello sviluppo di tecnologie avanzate di riconoscimento dell'identità e anti-frode per migliorare la raccolta di dati di intelligente in tempo reale, che poi forniamo alle istituzioni in tutto il mondo. La nuova partnership con Microsoft si innesta sul nostro impegno di lunga data per garantire tecnologie anti-truffa avanzate che garantisco affidabilità e permettono la costruzione di un ambiente digitale sicuro e prospero per tutti".

Quanto è interessante?
2