Microsoft: Bill Gates è al lavoro su un assistente personale

di

Subito dopo l'annuncio della nomina di Satya Nadella ad amministratore delegato di Microsoft, il fondatore della società Bill Gates ha rivelato che aumenterà il proprio impegno presso la società di Redmond da agli creata nell'ormai lontano 1975. Gates, nel corso di un Q&A tenuto su Reddit, ha affermato di essere al lavoro su un “Personal Agent che aiuterà gli utenti a ricordare gli impegni ed a capire quali cose necessitano di maggiore attenzione”.

L'idea, quindi, è quella di mettere a disposizione dei clienti un assistente personale digitale simile a Cortana, e non è da escludere che venga proprio implementato nell'assistente vocale di Windows 10. Gates però ha lasciato intendere che il Personal Agent potrebbe arrivare anche sulle altre piattaforme, come iOS ed Android oltre che, ovviamente, su Windows.
Secondo molti, invece, è anche possibile che questa nuova funzione venga integrata in Office, in quanto Microsoft sta cercando di migliorare il più possibile la famosa suite di produttività.
Infine, il presidente onorario si è soffermato su HoloLens, un dispositivo definito da Gatessorprendente” su cui “Microsoft si è impegnata molto a livello software ed hardware” anche se secondo il fondatore “ci vorranno un paio d'anni prima di poter sfruttare a pieno le sue potenzialità”.
Il colosso di Redmond dovrebbe lanciare HoloLens, ed il relativo software, entro il ciclo vitale di Windows 10.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0