Microsoft brevetta le Live Tiles in 3D

di

Qualche anno fa, Microsoft ha presentato richiesta per un brevetto riguardante degli elementi tridimensionali della propria interfaccia utente. Il brevetto riguardava una sorta di cubo intorno a cui ruotavano delle Tiles e sottocartelle, per rendere l'interfaccia utente più moderna ed al passo dei tempi.

A quanto pare la licenza, denominata “3D User Interface for Application Entitles”, è stata assegnata con successo lo scorso 24 Settembre e riguarda proprio un cubo con tre facce in grado di permettere agli utenti di interagire con ognuna di essere ed utilizzarle per scopi diversi.
Un concetto di base sarà quello di utilizzare il volume tridimensionale delle facce. Ognuna di questa potrà corrispondere ad applicazioni o elementi (sottoapplicazioni), con apposite icone o rappresentazioni grafiche visualizzate su di esse. Un volume può essere qualsiasi forma volumetrica tridimensionale, come una piramide, un cubo o poliedri. Quando visualizzato, il volume può avere facce grafiche e bordi, o alternativamente, facce e bordi (trasparenti o semi-trasparenti o senza bordi)” si legge nel brevetto.
Gran parte di Windows 10 si basa su elementi 2D e transazioni, ecco perchè questo cubo progettato da Microsoft potrebbe trasformare il nuovo sistema operativo, con l'aiuto di HoloLens. Durante la Build Conference 2015, il colosso di Redmond ha mostrato una lunga demo di HoloLens e delle applicazioni isolate già aperte e funzionanti. Quindi non è difficile immaginare questa integrazione. 

FONTE: WinBeta
Quanto è interessante?
0
Microsoft brevetta le Live Tiles in 3D