Windows 10 permetterà la rimozione delle chiavette USB senza disattivarle

Windows 10 permetterà la rimozione delle chiavette USB senza disattivarle
di

Tutti coloro che si sono avvicinati al mondo dell'informatica e dei PC avranno ricevuto, tra le prime raccomandazioni, quella di usare lo strumento di rimozione hardware presente in Windows. Microsoft però ha rivelato alcune importanti modifiche, probabilmente anche conscia del fatto che sono pochi gli utenti ad utilizzarlo.

A partire dalla versione 1809 di Windows 10, il sistema operativo utilizzerà automaticamente la modalità di "rimozione rapida" per le unità USB. Questa opzione prenderà il posto della precedente, denominata "prestazioni migliori".

Le modifiche sono importanti, in quanto la rimozione rapida "disattiva la cache in scrittura sul dispositivo ed in Windows, e consente di disconnettere il dispositivo in tutta sicurezza senza l'utilizzo della rimozione sicura dell'hardware".

Ovviamente gli utenti in base alle loro esigenze saranno comunque in grado di tornare all'impostazione predefinita, che però richiede la rimozione sicura ogni qualvolta si scegliere di scollegare l'unità. La modalità prestazioni migliori attiva di default la cache in fase di scrittura, ma appunto è preferibile utilizzare la rimozione sicura dell'hardware per disconnettere il dispositivo in modo sicuro ed evitare danneggiamenti ai dati.

Il Windows 10 Update 1809 è anche noto come October Update, ed è stato accompagnato da non pochi problemi che hanno anche portato al ritiro del pacchetto. Nel corso del fine settimana il colosso di Redmond ha dato il via al rollout a livello aziendale.

Un'interessante novità, che si aggiunge alla nuova gestione degli aggiornamenti che debutterà col prossimo major update.

FONTE: slashgear
Quanto è interessante?
8