Microsoft chiude Groove Music, partnership con Spotify

di

A due anni dal rebrand, avvenuto due anni fa, che ha trasformato Xbox Music in Groove Music, nel tentativo di rendere il proprio servizio musicale più importante agli occhi dei consumatori, Microsoft è costretta all’ennesimo passo indietro.

Groove, infatti, è sempre stato etichettato come un residuo dell’era Zune di Microsoft, che non è certo stata trionfante per la compagnia di Satya Nadella.

Nella serata di ieri, il gigante di Redmond ha annunciato la chiusura ufficiale del servizio, che verrà dismesso il 31 Dicembre. Dopo tale data, gli utenti non saranno più grado di acquistare ed effettuare lo stream delle canzoni, ed agli abbonati sarà effettuato un rimborso.

Microsoft, in alternativa, sta collaborando con Spotify per facilitare lo spostamento delle playlist verso il nuovo servizio di streaming musicale. A tal proposito, la prossima settimana sarà disponibile un aggiornamento per Groove Music per Windows 10.

La collaborazione tra Microsoft e Spotify non è certo una novità: le due compagnie hanno già collaborato su un’app per Windows 10 ed Xbox One.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2