Microsoft: gli investitori vogliono Mulally come nuovo CEO

di

Sin dal momento in cui Steve Ballmer ha annunciato la sua intenzione di dimettersi da amministratore delegato di Microsoft, tutti i principali osservatori del colosso di Redmond hanno iniziato a speculare su chi sarà il nuovo CEO. Secondo molti il favorito sarebbe Stephen Elop, ex amministratore delegato di Nokia che però non convincerebbe a pieno tutti. Reuters oggi però dà alla luce un nuovo nome e, secondo l'agenzia di stampa internazionale, almeno tre investitori importanti starebbero spingendo il consiglio d'amministrazione per nominare uno tra Alan Mulally di Ford e Mike Lawrie di Computer Sciences.

Il favorito però sarebbe il primo, visto il grande lavoro che ha svolto per la casa automobilistica statunitense, anche se al momento ha affermato di essere "totalmente concentrato per servire Ford". Un altro punto a suo favore è che Steve Ballmer, l'amministratore delegato uscente di Microsoft, nutre molta stima in Mulally, tanto che nel 2009 sulle pagine del Time affermò che "può cambiare le industrie, capisce le fondamenta del successo aziendale, è un vero business leader". Una cosa però è certa: la sfida che attende il futuro CEO di Microsoft non è facile, gli investitori infatti chiedono di triplicare la quota mercato nel settore del mobile entro cinque anni, in modo tale da creare una valida alternativa ad Apple e Samsung.

Quanto è interessante?
0