Microsoft: guadagni superiori alle aspettative nonostante il calo del mercato dei PC

di

Come altre compagnie, anche Microsoft nella giornata di ieri ha annunciati i risultati finanziari relativi al Q3 2015, nel corso del quale la società di Redmond ha superato gran parte delle aspettative degli analisti, nonostante il continuo calo del mercato dei computer.

La compagnia diretta da Satya Nadella ha registrato un utile netto di 5,4 miliardi di Dollari, o di 67 centesimi per azione, su un fatturato di 21,4 miliardi di Dollari. Secondo alcune stime diffuse dagli analisti, la società avrebbe dovuto riportare un utile di circa 59 centesimi per azione ed un fatturato di 21 miliardi di Dollari.
Il trimestre è stato molto importante non solo perchè è il primo in cui è incluso anche Windows 10, ma anche perchè è ufficialmente operativa la nuova struttura organizzativa, che comprende tre unità: Personal Computing (Windows), Productivity and Business Processes (Office) ed Intelligent Cloud (Windows Server).
Per quanto riguarda Office, l'azienda afferma di aver riportato un aumento di circa tre milioni di abbonamenti, ed attualmente oltre 18,2 milioni di consumatori hanno effettuato la sottoscrizione ad Office 365.
Sul fronte commerciale, Microsoft afferma che i prodotti Office e cloud hanno fatto registrare un aumento del fatturato del 5%, con le entrate di Office 365 che rappresentano quasi il 70%. In crescita anche i prodotti lato server, del 13%.
Il direttore operativo della compagnia, Kevin Turner, afferma che negli ultimi tempi la società ha registrato un trend che vuole le aziende al lavoro per portare il cloud di Microsoft nelle proprie infrastrutture.
Riguardo la divisione PC, invece, i ricavi sono diminuiti del 17% a 9,4 miliardi di Dollari. Calano del 54% anche le entrate generate dalla divisione smartphone, che sta attraversando un periodo di ridimensionamento alla luce della dismissione dei prodotti in diverse regioni per contenere i costi.
Microsoft ha affermato che le entrate di Windows generate dai produttori di PC sono diminuite del 6%, ma hanno comunque superato il mercato globale in quanto molti marchi hanno costruito macchine di fascia superiore con a bordo Ten.
Un Windows 10 che diventa sempre più fondamentale per la società di Redmond, dal momento che ha aiutato l'attività di ricerca ma anche le entrate.
Il numero di abbonati ad Xbox Live attivi mensilmente è cresciuto del 28% a 29 milioni.

FONTE: Recode
Quanto è interessante?
0