Microsoft: il chatbot torna online

di

Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato di Tay, il chatbot di Microsoft che il colosso di Redmond è stato costretto a rimuovere da Twitter in quanto aveva iniziato a pubblicare contenuti vietati ed inneggianti all'odio razziale.

Il bot è tornato nella giornata di ieri, ma non sembra comunque funzionare come sperato dagli ingegneri. L'account TayAndYou, infatti, ha iniziato a rispondere agli utenti con lo stesso tweet “you are too fast, please take a rest..”, segno che evidentemente la situazione non è pienamente sotto controllo quando il profilo riceve molti messaggi in contemporanea.
Alcuni utenti hanno anche sottolineato che Tay ha un problema ancora più grave: risponde a se stesso ed infatti nei tag figura anche il proprio username.
Chiaramente Tay è ancora in fase beta e Microsoft sta effettuando i classici test per affinare ulteriormente la tecnologia ed evitare gaffe come quelle che l'hanno costretta a chiuderlo la scorsa settimana a causa dei contenuti pubblicati.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0