Microsoft forza l'installazione del Windows 10 November 2019 Update

Microsoft forza l'installazione del Windows 10 November 2019 Update
di

A circa un mese dal lancio ufficiale, Microsoft ha annunciato che inizierà a forzare l'installazione del Windows 10 November 2019 Update (versione 1909).

Il colosso di Redmond ha sottolineato che, nell'ottica di portare il pacchetto sul maggior numero di PC possibili, avvierà automaticamente il processo d'aggiornamento sui computer su cui è presente la build 1809 del sistema operativo.

Il motivo per cui Microsoft ha adottato questo approccio così aggressivo è da ricercare nel fatto che il supporto per il 1809 dovrebbe concludersi a maggio 2020, una data che per molti potrebbe sembrare lontana ma che non lo è se si conta la base di utenti che usa l'OS.

In un messaggio pubblicato sulla Dashboard di Windows 10, Microsoft ha osservato che "a partire da oggi, avvieremo lentamente il processo graduale per installare automaticamente l'aggiornamento sulle versioni Home e Pro di Windows 10 (versione 1809), per permettere agli utenti di mantenere i dispositivi supportati e permettere loro di installare gli aggiornamenti mensili fondamentali per la sicurezza dei dispositivi e la salute dell'ecosistema. Stiamo avviando questo processo di lancio diversi mesi prima della data di fine supporto per fornire agli utenti il tempo adeguato per effettuare l'aggiornamento".

Non si tratta di una prima assoluta: anche in passato Microsoft aveva imposto agli utenti l'installazione del major update per Windows 10. Cloro che bloccheranno il processo d'installazione, non riceveranno più gli update di sicurezza.

FONTE: Betanews
Quanto è interessante?
4