Microsoft: le installazioni di Windows 10 hanno superato Windows 7

di

Sin dal rilascio, avvenuto qualche anno fa, i vari ricercatori di mercato hanno monitorato continuamente la crescita del nuovo sistema operativo di Microsoft, Windows 10, su cui la società di Satya Nadella ha scommesso molto del suo futuro.

Secondo quanto affermato da Tanmay Ganacharya, Principal Group Manager, Windows Defender Research, la base d'installazione di Windows 10 sarebbe già ora superiore a Windows 7, nonostante le ultime analisi di mercato che parlavano di un trend opposto.

"Da giugno a novembre, i dispositivi basati su Windows 7 avevano il 3,4% in più di possibilità di essere attaccati da ransomware rispetto a quelli Windows 7. Considerando che Windows 10 ha una base d'installazioni maggiore rispetto a Windows 7, questa differenza a livello di ransomware è significativa" ha affermato il dirigente Microsoft.

Alla fine di Novembre, Microsoft ha confermato che ad oggi sono presenti 600 milioni di utenti che utilizzano mensilmente PC basati su Windows 10. Alla luce di questo nuovo dato, è facile intuire che ad oggi ci sono meno di 1,5 miliardi di utenti Windows attivi mensilmente.

E' chiaro però che almeno al momento ancora non sono stati diffusi dati ufficiali riguardo il numero di attivazioni: il rappresentante di Microsoft, infatti, si è limitato ad affermare che le installazioni hanno superato quelle di Windows 7, ma non ha rilasciato nessun numero preciso. Maggiori informazioni potrebbero arrivare nel corso delle prossime conference call.

Quanto è interessante?
6