Microsoft: la divisione che si occupa degli smartphone perde 12 centesimi su ogni cellulare

di

Nonostante l'acquisizione di Nokia sia ormai effettiva da poco più di un anno, la situazione che riguarda il mercato smartphone per Microsoft non sembra essere idilliaca. In un documento depositato presso la US Securities and Exchange Commission la scorsa settimana, il gigante del software ha svelato che la divisione smartphone è in perdita. Per il trimestre terminato il 31 Marzo, le entrate sono state di 1,4 miliardi di Dollari, mentre il fatturato ha superato le vendite di 4 milioni di Dollari. ComputerWorld però riferisce  che Microsoft avrebbe perso circa 12 centesimi a telefono, ed in tale calcolo non sono stati nemmeno considerati i costi di marketing e di ricerca e sviluppo.

Ovviamente tale cifra va proiettata su vasta scala, e potrebbe costringere Microsoft ad apportare dei cambiamenti alla propria strategia di commercializzazione. Il colosso di Redmond, infatti, nello stesso documento fa presagire proprio qualche cambio di strategia per far si che tutto ciò non accada di nuovo. Lo scorso anno la società diretta da Satya Nadella ha sborsato ben 5,46 miliardi di Dollari per l'affare Nokia, un'operazione che non è stata votata all'unanimità dal consiglio d'amministrazione di Microsoft. Secondo alcune voci, l'attuale CEO Satya Nadella avrebbe votato contro inizialmente, prima di schierarsi con Ballmer.
Le vendite di Lumia sono aumentate del 18% su base annua, ma la sfida più importante sarà ridurre i costi di progettazione dei vari dispositivi. 

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0