Microsoft porta le app desktop sul Windows Store

di

Microsoft ha lanciato il Windows Store quattro anni fa insieme a Windows 8 ed, invece di elencare le applicazioni desktop esistenti e gli strumenti utili di Windows, ed è anche stato utilizzato come un modo per spingere le nuove app universali di Microsoft.

Il colosso di Redmond però a quanto pare sta cambiando il modo attraverso cui funziona il negozio online, permettendo agli sviluppatori di terze parti di portare le loro app desktop esistenti e giochi sulla piattaforma di app universali.
Evernote, Arduino IDE, doubleTwist, PhotoScape, MAGIX Movie Edit Pro, Virtual Robotics Kit, Relab, SQL Pro, Voya Media, Predicted Desire, e korAccount sono tutti disponibili sul Windows Store già da questa settimana, e molti altri lo saranno nei prossimi mesi.
Si tratta di un cambiamento molto importante, che potrebbe significare che il Windows Store presto sarà un modo utile per installare su PC le proprie applicazioni preferite. La palla però passerà anche agli sviluppatori, che dovranno sfruttare lo strumento per convertire le proprie app, ma questa conversione renderà più facile per le applicazioni passare alla piattaforma delle app Universali di Microsoft.
Purtroppo, però, questo non vuol dire che il Windows Store sarà completo di tutte le applicazione desktop come Chrome, Photoshop o i molti strumenti di produttività. Ci vorrà del tempo per per regolare e convertire le loro app, ed alcuni potrebbero sostenere che Microsoft potrebbe facilitare questo processo permettendo loro di inserire le app desktop regolari nello Store, nel frattempo e fino a quando le app Universali non prenderanno piede.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0