Microsoft presenta Visual Studio Code, include il supporto nativo a Windows ed OS X

di

Durante il keynote tenuto alla Build Conference nella giornata di ieri, Microsoft ha introdotto una nuova applicazione indirizzata agli sviluppatori e battezzata Visual Studio Code.

Questa altro non è che una versione gratuita e più leggera di Visual Studio, ma l'aspetto più importante è rappresentato dal fatto che può girare nativamente sia su Windows che sugli altri sistemi operativi concorrenti, vale a dire OS X di Apple ed Ubuntu.
Si tratta di un annuncio molto importante per il mondo degli sviluppatori, dal momento che permetterà loro di utilizzare gli strumenti di Visual Studio anche su Mac e sui computer dotati di Ubuntu per la prima volta in assoluto nella storia del colosso di Redmond. Questo software sarà, secondo Microsoft, uno strumento fondamentale nella famiglia Visual Studio, soprattutto per la sua natura gratuita. 
Il software è stato già rilasciato nella tarda serata di ieri tramite i canali ufficiali di Microsoft: al momento non sappiamo se è nella fase beta oppure se la build rilasciata è già quella finale e definitiva. 

Quanto è interessante?
0