Microsoft smette di vendere Windows 7 Pro e Windows 8.1 agli OEM

di

Il mese di ottobre si è concluso, e con esso, anche la distribuzione di due sistemi operativi di Microsoft agli OEM: stiamo parlando di Windows 7 Professional e Windows 8.1. Questi due OS hanno infatti raggiunto il capolinea e, di conseguenza, le aziende non produrranno più PC con i suddetti preinstallati.

Gli utenti che possiedono una macchina con uno dei due sistemi operativi in questione riceveranno comunque aggiornamenti per un altro po' di tempo, e quindi avranno il supporto garantito, almeno nel breve periodo. Il suggerimento è comunque quello di passare prima o poi a Windows 10, in quanto può essere pericoloso utilizzare un computer con un sistema operativo che non è supportato dalla casa madre. È chiaro che la direzione intrapresa dalla casa di Redmond tende a mettere sempre di più Windows 10 al centro di tutto, compresi i suoi servizi principali. Nella tabella che segue potete visionare tutte le informazioni in merito alla fine del supporto dei sistemi operativi Microsoft più vecchi.

Quanto è interessante?
0
Microsoft smette di vendere Windows 7 Pro e Windows 8.1 agli OEM