Microsoft spiega perchè ha cambiato le icone di Windows 10

Microsoft spiega perchè ha cambiato le icone di Windows 10
di

Nella giornata di ieri hanno iniziato a debuttare le nuove icone di Windows 10, che sfoggiano un design colorato che dà più vivacità al sistema operativo. In attesa di vederle all'opera su tutti i PC, Microsoft ha svelato alcuni retroscena sulla progettazione.

Secondo Christina Koehn, "le icone piatte e monocromatiche sembrano grandi con le tile colorate, ma poichè nell'ecosistema fanno parte più stili, abbiamo scelto un altro approccio". La progettista ha spiegato che dal momento che le icone presenti nella barra di applicazioni e nel menù Start sono caratterizzate da stili diversi, si è scelto di adottare il Fluent Design per fare in modo che riflettessero al meglio l'approccio multipiattaforma.

"Sfruttando il Fluent Design, abbiamo introdotto la profondità ed il colore nelle nostre icone. Per molti potrebbero essere delle modifiche minori, ma fanno la differenza quando si guarda l'interfaccia", ha continuato la Koehn, secondo cui questo tocco di colore dovrebbe rendere più semplice la ricerca delle app. Per questo motivo Microsoft ha intenzione di utilizzare icone simili anche su tutte le sue app per Windows, iOS, Android e macOS.

Le nuove icone sono progettate per essere familiari agli occhi degli utenti, onorando la storia del sistema operativo ed evolvendolo. I team di progettazione di Microsoft, ad esempio, hanno "preso in esame una miriade di stili di progettazione per l'icona della calcolatrice", un chiaro esempio che dimostra come il processo sia stato tutt'altro che rapido ed immediato.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
5