Microsoft sta invogliando gli utenti a passare ad Internet Explorer 11

di

Nonostante la compagnia stia ponendo il focus sul browser Edge, Microsoft ha ancora in ballo Internet Explorer, usato da numerosi utenti. Al fine di concentrare gli sforzi su Edge, l'azienda ha annunciato poco tempo fa che avrebbe interrotto il supporto alle vecchie versioni di Internet Explorer durante il prossimo anno.

E’ per tale motivo che Microsoft sta invogliando gli utenti a passare all’ultima versione di Internet Explorer, al fine di essere in grado di ricevere i più recenti aggiornamenti di sicurezza.
Internet Explorer è ancora un browser largamente utilizzato, soprattutto nelle scuole e nelle aziende e, se gli utenti non passano alla versione 11 entro il 12 gennaio 2016, queste saranno esposte ad attacchi di malintenzionati e a svariati exploit che Microsoft non patcherà più.
Ovviamente la società di Redmond ha sottolineato anche le altre ragioni per passare ad Internet Explorer 11 o ad Edge, come le migliori performance offerte e il design improntato alla sicurezza. Gli utenti enterprise potrebbero però essere spaventati dall’update per potenziali incompatibilità con i software con cui lavorano ogni giorno, ma Microsoft ha risolto questo eventuale problema con la legacy mode di IE11, grazie alla quale è garantita la compatibilità per le vecchie applicazioni web-based. Anche gli utenti che hanno pagato per l’estensione del supporto vedranno questo svanire il prossimo 12 gennaio, quindi aggiornare è fortemente raccomandato per non incappare in pericolosi rischi per colpa delle vulnerabilità dei vecchi browser.

Quanto è interessante?
0