Microsoft sta vendendo la sua divisione feature phone a Foxconn

di
La notizia ha dell'incredibile ed arriva come un fulmine a ciel sereno. Microsoft, attraverso un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito web, ha annunciato che sta vendendo la divisione feature phone a FIH Mobile, una filiale di Foxconn, per 350 milioni di Dollari.

L'accordo prevede il trasferimento di 4.500 dipendenti alla controllata Foxconn ed il diritto di utilizzare il marchio Nokia, il software per gli smartphone, i servizi, ed anche i contratti ed accordi di fornitura.
Questo accordo avrà effetto solo sul feature business della divisione smartphone di Microsoft, che attualmente sta utilizzando ancora il marchio Nokia. Microsoft ha rivelato che continuerà a sviluppare Windows 10 Mobile e supportare gli smartphone Lumia, oltre ai dispositivi basati sul proprio OS mobile creati da partner come Acer, Alcatel, HP, Trinity e Vaio.
Microsoft negli ultimi due anni aveva completamente abbandonato il feature business della divisione smartphone, e ciò è confermato dal fatto che i dispositivi mobili della gamma Asha, Series 40 e Nokia X sono stati spostati in “modalità manutenzione” nel Luglio del 2014. Il colosso di Redmond non ha aggiunto nuove funzionalità e rilasciato altri aggiornamenti per tali dispositivi, in quanto ha preferito concentrarsi esclusivamente su Windows Phone.
Proprio lo scorso anno, Terry Myerson, il capo della divisione Windows, aveva rivelato che la sua società ha preferito concentrarsi esclusivamente sugli smartphone top di gamma, di fascia bassa ed aziendali.
Le ultime voci però suggeriscono che Microsoft starebbe progettando un Surface Phone da lanciare il prossimo anno, dal momento che ha accantonato il marchio Lumia.