Microsoft: stop al download dei metadati in Windows Media Player

Microsoft: stop al download dei metadati in Windows Media Player
di

Manca meno di un anno alla fine del supporto per Windows 7, previsto per il prossimo 14 Gennaio 2020, e Microsoft sta già predisponendo il sistema operativo alla fine del proprio ciclo di vita rimuovendo qualche funzionalità.

Come riportato da diversi siti, e confermato anche dagli stessi utenti, il colosso di Redmond ha rimosso il supporto ai metadati a Windows Media Player per Windows 7.

La società americana ha aggiornato un documento di supporto qualche settimana fa, in cui si legge che "potresti non essere in grado di visualizzare le informazioni (metadati) come titolo, genere ed artista per le canzoni, e regista, attori, copertine e la guida TV per i film in Windows Media Center e Windows Media Player".

La novità riguarda anche l'applicazione Windows Media Center presente in Windows 8 e Windows 8.1, oltre che ovviamente in Seven.

A quanto pare nel momento in cui si importano musica o video in Windows Media Player in Windows 7, i titoli, i nomi degli artisti ed altre informazioni non vengono scaricate come avveniva in precedenza, il che rappresenterà senza dubbio un duro colpo per l'applicazione, che negli ultimi tempi aveva già riportato un calo vertiginoso dell'utilizzo a causa dei software di terze parti come VLC Media Player.

Microsoft ha precisato che i metadati già scaricati saranno comunque disponibili, e la novità riguarderà solo quelli per cui è necessario il download. La società di Satya Nadella ha anche spiegato che la modifica non influirà su alcuna funzionalità di riproduzione multimediale dell'app.

FONTE: techradar
Quanto è interessante?
2