Microsoft: il Surface Dial è solo l’inizio

di

Una delle novità più interessanti presentate da Microsoft qualche giorno fa in occasione dell’evento autunnale è senza dubbio il Surface Dial, l’accessorio per il Surface Studio che, almeno nelle intenzioni del colosso di Redmond, stimolerà ulteriormente la creatività degli utenti.

Il capo della divisione Windows e devices, Terry Myerson, parlando con The Verge, ha discusso del Surface Studio e, soprattutto del Surface Dial.
Secondo lo stesso, il nuovo Surface Studio è stato progettato per i creativi, ecco perchè è stata anche inclusa la base regolabile che lo trasforma in una superficie da disegno: una delle idee fondamentali che c’è dietro lo Studio è proprio il concetto di utilizzare entrambe le mani come dispositivi di input, e la risposta a questa questione è stata trovata con il Surface Dial.
Si tratta di un dispositivo a forma di disco che, quando collegato al computer, fornisce una nuova forma di input. Uno degli esempi più chiari del suo utilizzo è stato mostrato proprio durante il keynote, ed è rappresentato da SketchUp, un’app di terze parti che consente al Surface Dial di regolare l’intensità dei colori, le dimensioni del pennello ed altro.
L’accessorio è integrato perfettamente anche con il nuovo Radial Menù, un nuovo tipo di menù contestuale sperimentato a lungo da Microsoft. Myerson tuttavia ha anche parlato delle numerose potenzialità che ha il Surface Dial, dal momento che Microsoft permetterà agli sviluppatori di terze parti di creare menù radiali proprietari che si attivano all’interno delle loro app quando viene utilizzato il Dial: “stiamo lavorando attivamente con i partner per permettere loro di esprimere le loro idee” ha affermato Myerson, riconoscendo che i produttori di PC come Dell, Lenovo ed HP potrebbero portare i propri menù nel Surface Studio.
Abbiamo investito molto in ricerca e sviluppo. Stiamo testando un sacco di idee, ed abbiamo intenzione di mettere a disposizione questa tecnologia anche a disposizione dei partner, non vediamo l’ora di vedere cosa hanno in serbo per noi” ha concluso il dirigente, lasciando intendere al fatto che in futuro potrebbero vedere la luce altri accessori simili al Dial, ma prodotti da marchi di terze parti.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0