Microsoft Teams, arrivano gli sfondi personalizzati per le videoconferenze web

Microsoft Teams, arrivano gli sfondi personalizzati per le videoconferenze web
di

Con il pensionamento anticipato di Windows 10, Microsoft ha messo in chiaro che uno dei suoi focus principali è la comunicazione del nuovo millennio. Per questo motivo, abbiamo scoperto che Teams sarà più semplice su Windows 11, ma potrebbe esserci spazio per altre novità.

La notizia del giorno è stata annunciata nella community di Microsoft e consiste nell'arrivo di una nuova funzionalità per la sua apprezzata piattaforma per videoconferenze. Attualmente in anteprima pubblica, dopo una lunga attesa, è finalmente possibile rimuovere e personalizzare lo sfondo su Microsoft Teams per web.

Per provare la nuova feature, è necessario disporre di un browser a scelta tra Microsoft Edge o Google Chrome aggiornati alla versione v96 o superiori e l'azienda ha messo in chiaro che non tutte le schede video sono in grado di supportarla pienamente al momento. Oltre a ciò, non sembrano esserci particolari limitazioni, benché non sia ancora chiaro quali e quante siano le schede video compatibili.

Quanto all'impatto che questa nuova funzionalità avrà sull'esperienza complessiva, Microsoft si sbottona attraverso il suo portavoce, affermando che "non ci sarà alcun impatto sull'esperienza desktop, ma un significativo miglioramento di quella web!".

L'azienda cammina ormai con il piede a tavoletta sull'acceleratore per quanto riguarda la sua applicazione per conferenze, che da poco ha aggiunto l'ennesima pietra miliare al suo percorso. Recentemente, infatti, Microsoft ha annunciato Teams Essentials, una versione standalone dell'applicazione fortemente incentrata sul garantire la migliore esperienza possibile alle piccole e medie imprese, soprattutto in tempi d'emergenza.

Quanto è interessante?
1