Microsoft, trimestrale a due facce: in calo PC ed Xbox, bene Cloud ed Office

Microsoft, trimestrale a due facce: in calo PC ed Xbox, bene Cloud ed Office
di

Sono passati pochi giorni dall’annuncio dei licenziamenti da parte di Microsoft, e nella notte il colosso di Redmond ha comunicato i risultati finanziari relativi al secondo trimestre fiscale del 2023, pari al Q4 2022.

Nel corso dei tre mesi in questione, la società americana ha registrato entrate per 52,7 miliardi di Dollari con utile netto di 16,4 miliardi di Dollari. I ricavi sono aumentati del 2%, mentre l’utile ha riportato un -12%.

Come previsto, il trimestre è stato difficile dal fronte Windows e PC. Le spedizioni di computer sono diminuite del 16%, come certificato anche dai dati di Canalys e Gartner. Su base annua il passivo è del 29%, il più grave da quando i ricercatori hanno iniziato a monitorare il mercato dei PC. Le entrate della divisione Windows OEM sono diminuite del 39% a causa della “continua debolezza del mercato dei PC e da un forte anno precedente paragonabile”.

Il deterioramento nel mercato dei PC ha avuto un impatto anche sui ricavi della divisione dispositivi, che accorpano anche Hololens e Surface. Le entrate sono diminuite del 39%, nonostante il lancio dei nuovi Surface Pro 9, Surface Laptop 5 e Surface Studio 2 Plus.

AncheXbox è in calo nel quarto trimestre del 2022: le entrate degli hardware legati alla divisione sono diminuite del 13%, mentre quelle di contenuti e servizi Xbox del 12%. Microsoft ha spiegato che tale trend è correlato ad un “forte confronto con l’anno precedente” che è stato “parzialmente compensato dalla crescita degli abbonamenti ad Xbox Game Pass”. Su base annua, le entrate di Xbox sono diminuite del 13%.

La diminuzione delle entrate dell'hardware Xbox è "dovuta al calo del prezzo e del volume delle console vendute”: sostanzialmente Microsoft ha venduto meno Xbox Series S/X durante il periodo delle vacanze natalizie rispetto a quanto registrato nello stesso periodo del 2022.

Il rovescio della medaglia della trimestrale è legata ai prodotti Microsoft Office, cloud e server. Le entrate complessive del cloud sono in aumento del 18% su base annua, mentre i ricavi di prodotti server e servizi cloud del 20%. Addirittura +31% per la divisione Azure ed altri servizi cloud.

Nadella ha fatto riferimento al recente accordo tra Microsoft ed OpenAi ed all’integrazione dei servizi d’intelligenza artificiale nei suoi prodotti.

Gli abbonamenti consumer a Microsoft 365 sono cresciuti del 12%a 63,2milioni in totale, infine.

FONTE: theverge
Quanto è interessante?
4