Uno dei migliori servizi VPN al mondo è stato hackerato: la conferma arriva dall'azienda

Uno dei migliori servizi VPN al mondo è stato hackerato: la conferma arriva dall'azienda
di

Nelle ultime settimane, online si è sparsa la voce che un noto servizio VPN fosse stato hackerato. Le indiscrezioni si sono fatte sempre più intense negli ultimi giorni, tanto da costringere l'azienda a confermare l'accaduto: quello che è considerato da molti come uno dei migliori servizi VPN al mondo è stato "perforato" dai malintenzionati.

[AGGIORNAMENTO 04/11/2019 14:36]: NordVPN ci ha contattato direttamente per commentare la vicenda. Vi invitiamo a consultare la risposta integrale dell'azienda.

In particolare, stando anche a quanto riportato da TechCrunch, c'è stato un problema di sicurezza che ha potenzialmente permesso agli hacker di mettere le mani sui dati di alcuni utenti del servizio NordVPN. L'evento, reso pubblico solamente ora, è accaduto a marzo 2018, quando i malintenzionati hanno colpito uno dei data center dell'azienda. "In uno dei data center in Finlandia in cui risiedono i nostri server affittati è stato effettuato l'accesso senza autorizzazione", ha affermato Laura Tyrell, portavoce di NordVPN.

Stando alla ricostruzione dell'azienda, la falla sfruttata sarebbe da attribuire al sistema di gestione remota implementato dal gestore del data center. "L'unico modo possibile per abusare del traffico [...] è stato quello di eseguire un complesso attacco man-in-the-middle per intercettare una singola connessione che ha tentato di accedere a NordVPN. [...] Nessun altro server sulla nostra rete è stato coinvolto", ha continuato la portavoce.

"Hanno speso milioni per la pubblicità, ma apparentemente nulla per un'efficace sicurezza difensiva", ha dichiarato, ai microfoni di TechCrunch, un ricercatore senior in campo di sicurezza informatica.

FONTE: TechCrunch
Quanto è interessante?
6
Uno dei migliori servizi VPN al mondo è stato hackerato: la conferma arriva dall'azienda