Le fasi lunari possono creare un sincronismo importante durante le migrazioni

Le fasi lunari possono creare un sincronismo importante durante le migrazioni
di

Ormai tutti sappiamo come gli uccelli migratori effettuino i loro lunghi viaggi seguendo, a seconda della specie, il campo magnetico terrestre, la posizione del sole, quella degli elementi geografici come le montagne o i fiumi, la direzione dei venti e via discorrendo.

Tuttavia uno studio pubblicato su PLOS Biology e condotto dagli scienziati dell’Università di Svezia ha messo sotto i riflettori come anche la luna sia uno strumento indispensabile per questi animali migratori.

In particolare lo studio ha tracciato, tramite GPS, il movimento di 39 individui appartenenti alla specie del caprimulgo europeo (Caprimulgus Europaeus) notando che questi animali cacciavano, per il doppio del tempo, durante le giornate di luna piena e che circa dieci giorni dopo la luna piena gli uccelli hanno ripreso, contemporaneamente, la migrazione.

Essi mangiano la notte, quindi durante le giornate di luna piena, probabilmente, riescono ad effettuare una caccia estremamente più efficace e, con le nuove energie immagazzinate, possono riprendere il loro viaggio migratorio successivamente.
Siccome la luna piena è un evento ciclico, questa componente astronomica può fungere anche come una sorta di batti tempo, un peacemaker, sincronizzando in questo modo gli istinti migratori presenti nella natura di questi uccelli.

Questi effetti sincroni, collegati con la luna piena, nel nostro caso, potrebbe avere anche possibili conseguenze su tutti gli ecosistemi associati e collegati con l’uccello stesso. Per esempio, le prede dell’animale, nel periodo di luna piena, potrebbero vedere un decremento maggiore del loro numero e, a sua volta, questo decremento potrebbe avere effetti su altre specie collegate in qualche modo alle prede e così via.

Secondo i ricercatori, quindi, gli effetti di questi eventi ciclici temporali possono essere rilevanti ed aprire una possibile strada da approfondire nello studio dell’interazione tra fasi lunari e migrazioni, mettendo in comunicazione tutti gli ecosistemi connessi che sono toccati da queste dinamiche.

FONTE: Phys Org
Quanto è interessante?
3