Il miliardario Bill Miller ha investito il 50% della propria fortuna in Bitcoin

Il miliardario Bill Miller ha investito il 50% della propria fortuna in Bitcoin
di

Dopo il recente crollo di Bitcoin sotto i 40.000 Dollari, molti investitori hanno deciso di ritirarsi dal mercato delle crypto e tornare ad asset più "tradizionali", come le azioni e i futures. Al contrario, il miliardario Bill Miller ha deciso di investire pesantemente in Bitcoin, tanto che ormai il 50% del suo patrimonio è fatto di criptovalute.

Bill Miller è un famosissimo esperto di trading e fund manager, noto anche per le sue numerose conferenze e divenuto una vera e propria star tra i trader, soprattutto negli Stati Uniti. A quanto pare, Miller è particolarmente fiducioso in Bitcoin, tanto da aver spiegato, in un'intervista rilasciata al portale WealthTrack, che gli investimenti in criptovalute al momento rappresentano circa il 50% di tutti i suoi asset.

Miller è diventato famoso per aver "battuto" l'indice S&P 500 per quindici anni di fila tra il 1991 e il 2005, lavorando come manager di un fondo per l'agenzia Legg Mason. Negli ultimi anni, Miller ha anche integrato le criptovalute nei fondi che ha gestito, rendendole un investimento molto comune, specie negli Stati Uniti.

Miller ha spiegato di aver iniziato a comprare Bitcoin a 200 Dollari nel 2014, dopo aver ascoltato un discorso di Wences Cesares, noto a sua volta per aver introdotto la criptovaluta nei circoli della Silicon Valley. Miller ha spiegato di aver comprato pochi Bitcoin per volta negli anni, fino al 2019, quando ha smesso di investire nella valuta: tuttavia, dopo il lungo crollo di Bitcoin degli ultimi giorni, Miller ha deciso di riprendere a comprare, convinto del fatto che molte più persone investiranno in Bitcoin dopo il suo calo di prezzo.

Infine, Miller ha dichiarato che al momento il 50% dei suoi investimenti sono in Bitcoin: il trader, tuttavia, ha consigliato a tutti gli altri investitori di diversificare i propri portafogli azionari, limitandosi ad investire al massimo l'1% dei propri risparmi in criptovalute, perché "anche se metti in Bitcoin l'1% del tuo portafoglio, per la diversificazione, anche se questo dovesse crollare a zero - cosa altamente improbabile, ma comunque possibile - non subiresti enormi perdite, ma perderesti solo l'1% dei tuoi soldi".

FONTE: Coindesk
Quanto è interessante?
2
Il miliardario Bill Miller ha investito il 50% della propria fortuna in Bitcoin