Su Minecraft esiste una biblioteca dove vengono raccolti gli articoli oscurati dai governi

Su Minecraft esiste una biblioteca dove vengono raccolti gli articoli oscurati dai governi
di

Non è una realtà così assurda: oggi molti Governi nascondono alcune notizie per tutela o prevenzione del popolo o dei propri interessi, un po' come sta succedendo adesso in Cina le cui notizie sulla diffusione sono censurate o pilotate.

Su Minecraft, il famoso gioco di costruzioni e blocchi, è stata infatti costruita una grande biblioteca dove vengono caricati i file di notizie censurate ed oscurate dai governi. L'incantevole edificio, tra le altre cose, è stato progettato e realizzato da ben 24 costruttori e il progetto ha necessitato di circa 250 ore. Contiene al suo interno articoli russi, messicani, egiziani e dell'Arabia Saudita, paesi noti al mondo, soprattutto alcuni di loro, per non essere dei veri e propri paradisi democratici.

Ovviamente la notizia ha fatto scalpore e la sua esistenza non sarà un segreto ancora per molto, i governi in questione potrebbero decidere di hackerarli per cancellarli, ma per fortuna la questione sta molto a cuore a utenti di altri server che sono pronti a proteggerla in qualunque modo sia necessario.

Si possono recuperare notizie di Yulia Berezovskaia, l'autrice russa che scrisse diversi articoli sui media pilotati e controllati dal governo, la quale è stata poi esiliata in Francia, di Javier Valdez, un importante giornalista che si è occupato delle guerre tra narcos, il quale è poi stato assassinato dagli stessi in un conflitto a fuoco, oppure gli articoli della giornalista Hatice Cengiz, fidanzata con la deceduta collega araba Jamal Khashoggi, anch'essa assassinata dal governo saudita e molti altri.

In questo modo, anche chi non è mai stato effettivamente interessato al mondo dei videogiochi, potrebbe avvicinarvisi per scoprire a quante cose incredibili può dare vita.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
5