di

La penuria di schede grafiche, che probabilmente continuerà anche nei prossimi mesi, ha spinto uno youtuber a portare avanti una particolare sfida. Stackmashing, infatti, in un video pubblicato sul proprio canale ufficiale, che potete visualizzare in apertura, sta effettuando il mining del Bitcoin da un Nintendo Game Boy.

Ovviamente ci vorrà un pò di tempo, dal momento che la versione modificata della console garantisce un hash rate di 0,8 hashes per secondo, il che vuol dire che ci vorranno svariate migliaia di anni per ottenere il primo Bitcoin, ad essere ottimisti.

Per dare il via al mining lo youtuber ha dovuto apportare delle modifiche alla storica console di casa Nintendo: per il collegamento ha dovuto modificare il Game Link Cable, ma si è anche affidato ad un Raspberry Pi Pico, implementando un convertitore di livelli logici bidirezionale per gestire le diverse tensioni. Il Pi Pico è stato successivamente collegato ad un computer, che ha garantito la connessione ad internet.

Insomma, il progetto non porterà certo a grossi benefici nell'immediato futuro, ma è comunque degna di nota.

Il Bitcoin sta vivendo un periodo di incremento del valore, soprattutto dopo l'annuncio di Elon Musk e Tesla. Secondo Jordan Belfort, potrebbe toccare quota 100mila Dollari entro l'anno.

FONTE: Benzinga
Quanto è interessante?
4