Una misteriosa onda gravitazionale proviene dalla direzione di Betelgeuse

Una misteriosa onda gravitazionale proviene dalla direzione di Betelgeuse
di

Le onde gravitazionali vengono prodotte da eventi catastrofici nell'Universo; due stelle di neutroni che si fondono, dopo aver orbitato in cerchio per lungo tempo; o due buchi neri che collidono. A volte rileviamo un'onda che non ha un'origine chiara. Il segnale misurato il 14 Gennaio da Ligo fa parte di quest'ultimo gruppo.

Betelgeuse è una supergigante, conosciuta anche come Alpha Orionis, si trova nella costellazione di Orione, ha lasciato la sequenza principale, la fase in cui le stelle passano la maggior parte della sua vita, circa 40.000 anni fa. In tempi brevi (migliaia di anni) consumerà tutto l'idrogeno e il suo nucleo collasserà dando vita a una splendida supernova. Recentemente la sua luminosità è diminuita, in un effetto conosciuto come "dimming".

Quest'ultimo fenomeno e l'onda gravitazionale possono essere collegate?

Il dimming ha portato a molte speculazioni, alcuni credono che stia per esplodere; gli astrofisici hanno subito gettato acqua su questa ipotesi: ci vorranno almeno altri 100.000 anni prima che Betelgeuse diventi una supernova. Quando diminuisce la luminosità di una stella c'è sicuramente qualcosa che sta accadendo.

Gli astronomi hanno capito che Alpha Orionis è una stella variabile e la sua brillantezza può fluttuare; in particolare è una semi-variabile, con cambiamenti nella luminosità sia periodici che non periodici.

L'onda rilevata da LIGO/VIRGO è detta "burst" e può essere originata da una supernova e, provenendo dalla zona di Betelgeuse, ha dato vita a queste speculazioni.

La direzione dell'onda potrebbe non avere nulla a che fare con la stella, anzi il rilevamento potrebbe non essere reale e potremmo aver confuso un glitch, un errore nei dati, con un segnale vero. Due scienziati, Christopher Berry della Northwestern University e Andy Howell del Las Cumbres Observatory, su Twitter si sono schierati contro l'ipotesi della supernova.

La soluzione al mistero sembra essere molto semplice; non c'è nessuna supernova, il burst gravitazionale potrebbe essere un errore e il dimming di Betelgeuse è stato compreso. Un giorno la stella esploderà e il cielo cambierà per sempre ma non sembra essere questo il giorno.

Quanto è interessante?
6