Ho. Mobile: nuove informazioni sul furto dei dati, i rischi e le portabilità

Ho. Mobile: nuove informazioni sul furto dei dati, i rischi e le portabilità
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nuovo aggiornamento sul furto dei dati di Ho Mobile, che ha coinvolto tantissimi utenti dell'operatore telefonico di Vodafone. La compagnia ha fornito alcune nuove informazioni su quanto avvenuto ed i rischi collegati.

In una serie di FAQ pubblicate sul proprio sito web, Ho. Mobile ha voluto fare chiarezza a riguardo ed ha risposto ad alcune delle domande più frequenti poste da utenti e giornali.

Ho. Mobile affronta anche il tema sollevato da alcuni sulla mancanza di trasparenza e tempestività nel comunicare quanto avvenuto. A riguardo, VEI fa sapere che "una volta saputo di un possibile attacco informatico, lo scorso 28 dicembre, abbiamo comunicato di aver avviato indagini in collaborazione con le Autorità investigative. Abbiamo atteso l'avvio di analisi approfondite, peraltro tuttora in corso, per poter fornire comunicazioni più puntuali".

Smentita la voce, che si era diffusa in rete in merito ad un possibile blocco delle portabilità verso Ho. Mobile: "non abbiamo bloccato le portabilità né in ingresso né in uscita" afferma la compagnia.

Sui dati sottratti, Ho Mobile sottolinea ancora una volta che "non è sottratto nessun dato relativo al traffico (telefonate, SMS, attività web, etc.) né dati bancari o relativi a qualsiasi sistema di pagamento dei clienti", tanto meno la password dell'account.

Ho. Mobile osserva anche che la rigenerazione dell'ICCID della SIM è stata effettuata per evitare congestione nei negozi, "il nuovo codice sarà sempre disponibile inviando quando vuoi un SMS con scritto "seriale" al 3424072211".

Quanto è interessante?
5