Moby Dick esiste davvero: un raro capodoglio bianco avvistato in Giamaica

Moby Dick esiste davvero: un raro capodoglio bianco avvistato in Giamaica
di

Al largo della costa della Giamaica è stato avvistato un rarissimo esemplare di capodoglio bianco, la stessa creatura descritta nel romanzo di Herman Melville, Moby Dick. Non è stato il Pequod ad avvistare il "leviatano", ma i marinai a bordo della petroliera olandese Coral EnergICE il 29 novembre.

Dopo l'avvistamento, il capitano della petroliera ha inviato il video ad Annemarie van den Berg, direttrice dell'organizzazione benefica SOS Dolfijn, che ha confermato quanto visto: si trattava realmente di un capodoglio bianco. Nonostante il romanzo Moby Dick non sia tratto da una storia vera - almeno le vicende narrate da Ismaele - queste creature esistono realmente; il loro manto bianco, infatti, è dato dall'albinismo o dal leucismo.

"Non sappiamo quanto siano rari i capodogli bianchi", ha dichiarato a LiveScience Shane Gero, esperto di queste gigantesche creature della Dalhousie University in Canada. "Di tanto in tanto vengono visti". L'ultimo avvistamento di un capodoglio bianco è avvenuto nel 2015 in Italia, precisamente in Sardegna.

"La balena [avvistata] in Giamaica è molto bianca e la mia ipotesi è che sia albina, ma è solo una mia idea", continua l'esperto. I capodogli creano anche l'ambra grigia, un vero e proprio tesoro del mare che vale milioni. "Se non fosse stato per i capodogli, la nostra era industriale sarebbe molto diversa", afferma infine Gero. "Prima dell'arrivo dei combustibili fossili, queste balene alimentavano la nostra economia facendo funzionare le macchine e illuminando le nostre notti".

Quanto è interessante?
4