Questo modello svela dove si dirigono le piccole tartarughe una volta raggiunto il mare

Questo modello svela dove si dirigono le piccole tartarughe una volta raggiunto il mare
di

E’ stato creato un modello al computer che spiega e prevede dove si spostano le piccole tartarughe dopo che escono dal guscio e si dirigono in acqua.

Dopo la schiusa delle uova, le piccole tartarughe marine, superando l’attacco di predatori molto più grandi di loro, raggiungono il mare. Questo è il primo passo della loro vita, uno dei più pericolosi, forse, ma sicuramente non l’ultimo. Ma dove vanno queste piccolissime tartarughe una volta raggiunto il mare? Dove si spostano? Ebbene, un team di ricercatori della Florida, coadiuvati da colleghi da ogni parte del mondo, ha realizzato un modello computerizzato che traccia la rotta delle tartarughe dopo la loro uscita dal guscio e l’immersione, per la prima volta, nelle onde del mare.

Questo modello è stato creato utilizzando un numero enorme di dati, raccolti negli ultimi trenta anni, che indicano dove le tartarughe sono state avvistate e le zone in cui solitamente nidificano. In particolare, questo modello dà delle precise indicazione su dove si possono trovare le tartarughine appena nate, un periodo particolare, per loro, perché i dati relativi a questi movimenti sono ancora molto scarsi. Questo enorme utilizzo di dati ha reso il software, secondo gli scienziati che lo hanno ideato, estremamente preciso e affidabile, nonché potente e molto utile. Le applicazioni di questo modello sono molteplici e importanti.

Avendo una base chiara di dove si trovino e di dove si dirigono durante la loro giovinezza, è possibile capire a quali pericoli vanno incontro e le minacce, anche di natura antropica (come la pesca), che possono incontrare, nonché avere un quadro più preciso di dove le tartarughe si trovano. Questo risulta indubbiamente importante per i progetti di ricerca e non solo. Come ci dice il dottor Putman, il biologo che ha condotto lo studio, il modello offre agli scienziati, ai governi e alle associazioni senza scopo di lucro uno strumento informativo importante per tutti quei progetti volti a proteggere queste incredibili specie.

FONTE: Phys Org
Quanto è interessante?
1