I mondi con gli oceani sotto la loro superficie sono i luoghi in cui trovare la vita?

I mondi con gli oceani sotto la loro superficie sono i luoghi in cui trovare la vita?
di

Nel nostro Sistema Solare esistono mondi che hanno enormi oceani sotto la loro superficie. Tra questi possiamo annoverare i satelliti ghiacciati dei pianeti giganti, come Europa, Titano ed Encelado, e pianeti lontani come Plutone. Abbiamo molti esempi di questi corpi celesti, ed è molto probabile che ne esistano anche in altri sistemi lontani.

Quanto detto è quello che emerge dalla 52esima Conferenza annuale della scienza lunare e planetaria (LPSC 52). Poiché molti mondi potrebbero avere dell'acqua sotto la loro superficie, le probabilità di abitabilità aumentano sostanzialmente, senza contare che, a differenza della Terra, questi luoghi hanno meno probabilità di subire molti tipi di minacce per la vita.

Il motivo è presto detto: la superficie fornisce uno "scudo" efficace per proteggersi dalla maggior parte di queste minacce (da impatti di asteroidi e comete, ai bagliori stellari con radiazioni pericolose, alle esplosioni di supernove vicine e molto altro ancora).

"I mondi oceanici delle acque interne sono più adatti a fornire molti tipi di stabilità ambientale e hanno meno probabilità di subire minacce alla vita dalla loro stessa atmosfera, dalla loro stella, dal loro sistema solare e dalla galassia, rispetto a mondi come la Terra, che hanno il loro oceani all'esterno", afferma Stern.

Sempre secondo Stern, infatti, scoprire di più su questi mondi potrebbe aiutarci a risolvere il famosissimo Paradosso di Fermi. Ovviamente, lo stesso "scudo" che potrebbe queste possibili forme di vita, lì protegge anche dall'essere rilevati, afferma infine lo scienziato. In futuro, sicuramente, scopriremo di più, poiché la NASA sta già lavorando a delle missioni per esplorare questi mondi del nostro Sistema Solare.

FONTE: phys
Quanto è interessante?
4