Moody's: gli operatori soffrono la presenza di Iliad, ricavi in calo nei prossimi anni

Moody's: gli operatori soffrono la presenza di Iliad, ricavi in calo nei prossimi anni
di

L'effetto Iliad si fa sentire sui conti degli operatori telefonici italiani. A rivelarlo un nuovo studio pubblicato da Moody's, la popolare agenzia di rating, secondo cui nei prossimi mesi i ricavi dei concorrenti sarebbero in netto calo.

L'agenzia di rating, infatti, ha rifatto i conti sulla qualità del debito di TIM, Vodafone e Wind, proprio qualche mese dopo il debutto italiano del gruppo di Xavier Niel.

Secondo quanto riferito da Moody's, nei prossimi diciotto mesi i ricavi dei tre concorrenti scenderanno tra il 4 e 6 per cento, con Wind che pagherà di più, con un calo dell'8,9 per cento.

Moody's conferma come l'offerta aggressiva messa sul mercato dalla compagnia diretta da Benedetto Levi sia importante, ma comunque l'impatto sul mercato italiano è destinato ad essere ben differente rispetto alla Francia, ecco perchè gli analisti si dicono convinti del fatto che Iliad non spaccherà il mercato. Il margine lordo di Wind, però, rischia di scendere del 5-6 per cento, quello di Tim tra lo 0 e l'1 per cento e di Vodafone tra il 3 ed il 4 per cento. Entro il 2020, invece, Iliad si ritaglierà una fetta del mercato tra il 5 ed il 7 per cento, ben inferiore rispetto alle previsioni che parlavano di un 10 per cento. Gli altri tre operatori, invece, si divideranno una torta in parti più o meno uguali.

Iliad, quindi, farà soffrire i conti degli operatori telefonici italiani, il tutto a beneficio degli utenti finali che potranno godere di offerte più convenienti.

Quanto è interessante?
4

Solo su Amazon.it trovi i migliori smartphone e gli accessori per il tuo telefono a prezzi convenienti, con sconti e offerte quotidiane!