La morte del Sole potrebbe creare nuova vita all'interno del nostro Sistema Solare

La morte del Sole potrebbe creare nuova vita all'interno del nostro Sistema Solare
di

La nostra stella è alimentata dalla fusione nucleare e trasforma l'idrogeno in elio in un processo che converte la massa in energia. Una volta esaurito il rifornimento di carburante, il Sole inizierà a crescere in un modo spropositato. Un po' come è successo ad una delle stelle più grandi conosciute: Betelgeuse.

I suoi strati esterni si espanderanno, fino ad inghiottire la maggior parte dei pianeti del nostro Sistema Solare. Niente paura però, tutto questo accadrà tra circa 5 miliardi di anni. Quello che succederà nel dettaglio è ancora oggetto di dibattito tra gli scienziati, tuttavia alcune conseguenze sembrano essere molto probabili. L'espansione del Sole annienterà la vita sulla Terra, ma potrebbe anche creare mondi abitabili in quelli che sono attualmente i luoghi più freddi del nostro sistema.

Si sta parlando di Plutone e di altri pianeti nani che si trovano nella fascia di Kuiper, una regione dopo Nettuno piena di rocce spaziali ghiacciate. "Verso la fine della vita del Sole, nella fase di gigante rosso, la fascia di Kuiper sarà una metaforica Miami Beach", afferma Alan Stern del Southwest Research Institute. Ad uno ad uno, i pianeti rocciosi del sistema solare (Mercurio, Venere, Marte e la Terra) saranno spazzati via.

Pianeti come Plutone, infatti, contengono abbondante ghiaccio d'acqua e materiali organici complessi. Alcuni di loro potrebbero aver avuto anche oceani sotterranei in passato. Tuttavia, le temperature superficiali sui pianeti nani si trovano a centinaia di gradi sotto lo zero. "Quando il Sole diventerà un gigante rosso, le temperature sulla superficie di Plutone saranno all'incirca le stesse delle temperature medie sulla superficie terrestre ora", afferma Stern.

Secondo lo scienziato, su Plutone esisteranno gli stessi composti organici complessi che esistevano quando la vita si è evoluta per la prima volta sul nostro pianeta. Collettivamente, i mondi della Fascia di Kupier in questa nuova zona abitabile avranno una superficie tre volte superiore rispetto a tutti e quattro i pianeti rocciosi del sistema solare messi insieme.

FONTE: astronomy
Quanto è interessante?
5
La morte del Sole potrebbe creare nuova vita all'interno del nostro Sistema Solare