Morte Stephen Hawking, il ricordo della NASA e dell'ESA

di

La morte di Stephen Hawking ha scosso profondamente il mondo della scienza e non, che sta ricordando in questi minuti attraverso i social l'astrofisico inglese scomparso a 76 anni nella sua abitazione di Cambridge.

In una notizia pubblicata su queste pagine qualche minuto fa, abbiamo riportato i messaggi di cordoglio arrivati dai colleghi ed esponenti della cultura pop, che attraverso i rispettivi canali social hanno voluto ricordare una delle più grandi menti dei nostri tempi.

Poco fa sono arrivati anche i messaggi della NASA e dell'ESA, ovviamente attraverso Twitter.

L'Agenzia Spaziale Europea ha pubblicato un'immagine catturata dal telescopio spaziale Hubble, accompagnata da una delle citazioni più popolari di Hawking: "ricordatevi di guardare le stelle". L'ESA, nel "ricordare il famoso fisico Stephen Hawking", sottolinea come questo "ci ha mostrato che non ci sono limiti per realizzare i nostri sogni. I nostri pensieri vanno alla sua famiglia".

La NASA ha pubblicato invece un filmato, che nel momento in cui vi stiamo scrivendo ha raggiunto quota 1,3 milioni di visualizzazioni, con alcune delle immagini più significative di Hawking, ovvero il momento in cui è riuscito a parlare, nel 2014, con gli astronauti presenti sulla Stazione Spaziale Internazionale. "Ricordando Stephen Hawking, un rinomato fisico ed ambasciatore della scienza. Le sue teorie hanno sbloccato un universo di possibilità che noi ed il mondo stiamo esplorando. Possa tu continuare a volare come superman in microgravità".

E' ovviamente arrivato anche il messaggio di commiato da parte dell'Università di Cambridge, in cui lo scienziato è stato titolare della cattedra lucasiana di matematica per trent'anni, e dov'era tutt'ora direttore del Dipartimento di Matematica Applicata e Fisica Teorica.

Il papà di internet, Tim Berners-Lee, riprendendo l'articolo del Guardian, ha affermato che il mondo ha perso "una mente colossale ed uno spirito immenso".

Quanto è interessante?
6