La mossa a sorpresa di Huawei per uscire dal ban di Trump: vendere tutti i brevetti del 5G

La mossa a sorpresa di Huawei per uscire dal ban di Trump: vendere tutti i brevetti del 5G
di

Huawei starebbe per mettere in campo una tattica insolita per tentare di sbloccare la difficile situazione che si è venuta a creare con il governo degli Stati Uniti ed il presidente Trump. Il colosso cinese infatti sarebbe pronto a vendere tutti i brevetti 5G presenti nel proprio portfolio. La conferma è arrivata direttamente dal CEO, Ren Zhengfei.

Il numero uno della società, parlando con Hal Hodson dell'Economist ha infatti annunciato che Huawei è disponibile a vendere in un'unica soluzione tutti i suoi brevetti, licenze, codici sorgenti e progetti tecnici. L'idea alla base della nuova strategia è quella di creare un rivale di Huawei, in quanto "una distribuzione equilibrata degli interessi è favorevole per la sopravvivenza di Huawei".

L'amministratore delegato ha anche affermato di non avere idea di chi potrebbe essere interessato all'acquisto, e l'Economist valuta il valore dell'intero pacchetto in unità di decine di miliardi di Dollari, pari alla quantità di denaro che Huawei ha investito nella ricerca per la rete di nuova generazione.

Una mossa di questo tipo potrebbe frenare le preoccupazioni provenienti dall'Occidente in merito alla posizione di Huawei nel settore del 5G, in cui è il principale soggetto. A ciò si aggiunge anche la pressione da parte dell'amministrazione Trump, secondo cui la società potrebbe effettuare spionaggio per conto del governo cinese.

FONTE: Economist
Quanto è interessante?
5