Motorola: il futuro nel nome di smartphone economici e personalizzabili

di

Negli scorsi mesi Motorola ha più volte ribadito che il mercato degli smartphone ha bisogno di quanti più telefoni economici possibili. Il Moto G è un notevole esempio di come la casa alata, ormai con le spalle al sicuro a livello economico dopo l’acquisizione di Google, sia molto attenta alle esigenze della propria utenza, sia a livello monetario che di qualità del prodotto stesso. Secondo le parole del CEO della compagnia americana, Dennis Woodside, intervistato a Trusted Reviews, i progetti futuri comprenderebbero prodotti da soli 50 dollari e investimenti nella personalizzazione degli smartphone.

"In molte parti del mondo 179 dollari sono molti soldi quindi c'è un grande mercato a un prezzo inferiore ai 179 dollari. Già ora stiamo guardando verso questo mercato e già solo mantenere una promessa su quella cifra è molto importante. Voglio dire, perché non possono esistere dispositivi a 50 dollari? Non c'è motivo perchè ciò non possa accadere e noi andremo a supportare questo progetto". Per quel che riguarda la personalizzazione, Motorola ce ne ha già dato un assaggio con il Moto X, in procinto di arrivare anche in Europa. In futuro però, rendere uno smartphone così come pensiamo noi e non i produttori o gli ingegneri sarà molto semplice e soprattutto potremo divertirci a personalizzare anche il comparto hardware, non solo quello estetico. Ci riferiamo al Project Ara, supervisionato dalla casa alata e che ha fatto capolino in questi mesi: smartphone modulari per assecondare i desideri degli utenti. 

Quanto è interessante?
0