Motorola taglia 800 posti di lavoro per limitare i danni

di

"La compagnia continua a concentrarsi sul miglioramento delle performance finanziarie agendo per gestire i costi della compagnia stessa", sono le parole di Jennifer Wayrauch-Erickson, portavoce di Motorola. In particolare l'azienda avrebbe sottolineato più volte come questi tagli non abbiano niente a che fare con la riorganizzazione relativa all'acquisto da parte di Google ma abbiano solo una ragione finanziaria. Il taglio di questi posti costerà 31 milioni di dollari prima di produrre un effettivo risparmio.

Nonostante le vendite del passato trimestre non siano state notevolmente peggiori di quelle dello stesso trimestre del precedente anno la decisione è stata necessaria, secondo Motorola. Oltre ad aver distribuito solo 400.000 smartphone in più rispetto alla stagione estiva anche quelle del tablet Xoom non sono rosee, essendo state meno della metà rispetto al suo periodo di lancio. Speriamo che il nuovo RAZR e la simbiosi con Google possano risollevare le sorti di questa importante azienda a breve.

Quanto è interessante?
0