TGS 2016

MSI fa debuttare VR One al TGS 2016, lo zaino che elimina l'intralcio dei cavi

di

Alla kermesse giapponese del Tokyo Game Show, MSI ha tolto i veli al primo VR backpack del mondo, noto come VR One, un leggero e sottile "zaino-PC" che, eliminando i limiti imposti dai cavi di collegamento, consente all'utente di muoversi senza troppe noie dovute ad un possibile inciampo sui fili del proprio visore.

Con un peso inferiore ai 3,6 kg e due batterie in dotazione, MSI VR One è in grado di offrire fino a un'ora e mezza di gioco ai massimi livelli. Dispone poi di CPU overcloccata e delle nuove GPU NVIDIA GeForce GTX serie 10.
MSI ha prestato particolare attenzione al design e al sistema di raffreddamento dell'hardware al suo interno per assicurare performance ai massimi livelli e la miglior esperienza VR possibile.
Ottimizzato per HTC Vive, MSI VR One è dotato di una porta HDMI, una Mini DisplayPort e una Thunderbolt3 ultra-speed Type-C e supporta visori equipaggiati con due display 2K.
MSI VR One dispone di tecnologia Hot Swap, che è implementata con le due batterie, è con indicatori e quattro luci bianche per essere sempre informati sullo stato di carica: se tutti e quattro gli indicatori sono illuminati la batteria è tra il 75% e il 100%, se sono tre è tra il 75% e il 50%, se due 2 tra il 50% e il 25%, mentre se a essere illuminato è solo un indicatore significa che la carica è inferiore al 25%. Quando quest'ultima lampeggia, la carica sta per finire, quindi è possibile passare alla seconda batteria e continuare a utilizzare MSI VR One prima di dover ricorrere all'utilizzo dell'alimentatore, che è anche in grado di far funzionare il sistema senza batterie.
MSI VR One sarà disponibile sul mercato nel corso del mese di ottobre 2016.

Quanto è interessante?
0
MSI fa debuttare VR One al TGS 2016, lo zaino che elimina l'intralcio dei cavi