Multa da 10 mila Euro per i genitori che pubblicano le foto dei figli sul web

di
Stretta per i genitori che hanno intenzione di pubblicare su Facebook, Twitter, Instagram ed in generale tutte le piattaforme social le foto dei figli minorenni. Per questi, non solo è previsto l'obbligo di rimozione delle immagini, ma anche il pagamento di una multa da 10 mila Euro.

La storica sentenza arriva dal tribunale di Roma, ed è datata 23 Dicembre 2017.

A fare da apripista a questa norma il caso di un ragazzo di sedici anni che ha chiesto di essere tutelato dalla madre, la quale continuava a pubblicare sul web fotografie e commenti su di lui.

I giudici si sono pronunciati a suo favore, con una sentenza che è già destinata ad entrare nella storia, dal momento che mai prima d'ora era arrivata una decisione di questo tipo, nonostante in passato diversi magistrati abbiano disposto la disattivazione dei profili dei genitori o la rimozione delle fotografie dei minori.

A queste norme, il tribunale di Roma ha stabilito che i genitori potranno incappare in una maxi multa da 10.000 Euro. Inoltre, le disposizioni che regoleranno la gestione dell'immagine dei minori entreranno anche nelle condizioni per le separazioni ed i divorzi.

I giudici sostengono che il riferimento giuridico che ha portato a questa decisione è contenuto nell'articolo 96 della legge sulla tutela del diritto d'autore, secondo cui una persone non può essere esposta senza il suo consenso, salvo rare eccezioni. I minori, inoltre, godono di una tutela rafforzata prevista dall'articolo 16 della Convenzione sui Diritti del Fanciullo, approvata nel 1989.

Quanto è interessante?
9