Musk ha licenziato segretamente il presidente di Neuralink? Come procedono i lavori?

Musk ha licenziato segretamente il presidente di Neuralink? Come procedono i lavori?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Conosciamo tutti l'ambizioso progetto Neuralink sotto l'importante nome di Elon Musk, giusto? Un ex dipendente dell'azienda ha raccontato interessanti retroscena che potrebbero aiutarci a comprendere le misteriose dimissioni (o forse licenziamento?) del cofondatore ed ex presidente Hodak.

Abbiamo in effetti riportato già diverse notizie su Neuralink, da quella che spiega ciò che il chip permetterà di fare, a quella sulla sperimentazione avvenuta con successo sulle scimmie. Nonostante ciò, le informazioni che abbiamo in questo momento sull'impianto non sono tra le più positive.

Quando il progetto Neuralink venne presentato ricevette una pioggia di critiche da parte degli esperti che lo definirono "teatro delle neuroscienze", visto che, sebbene se ne sia parlato davvero molto, questa tecnologia non ha effettivamente dimostrato nulla che già non si sapesse.

Oltre alle critiche, anche l'ambiente amministrativo e organizzativo ha mostrato segnali di cedimento, visto che il co-fondatore e presidente dell'azienda Max Hodak annunciò mesi fa di aver lasciato l'azienda, probabilmente verso aprile di quest'anno.

Dunque cosa sappiamo della situazione? Mentre Musk divideva il suo tempo tra le sue aziende, quindi Tesla, l'ambizioso progetto SpaceX e Neuralink, quest'ultima con buona probabilità è rimasta senza un presidente e anche senza un leader identificabile.

Quando Futurism ha chiesto chiarimenti a Nauralink per sapere se Hodak si fosse effettivamente dimesso oppure fosse stato licenziato, l'azienda ha deciso di non rispondere. Anche Hodak non ha voluto commentare la faccenda.

Sul portale leggiamo infatti di un ex dipendente di Neuralink che ha rilasciato un'intervista dove raccontava intriganti retroscena come la discussione tra Max Hodak ed Elon Musk. Secondo l'anonimo dipendente, Musk prevedeva di iniziare la sperimentazione sull'uomo già l'anno scorso. Potrebbero essere state le date non rispettate il motivo per cui Hodak è stato licenziato?

In effetti l'ex dipendente ha anche confermato che l'ambiente di lavoro fosse particolarmente "dinamico", per questo, non rispettare le scadenze avrebbe portato a numerosi licenziamenti, possibilmente anche del presidente. La sua versione non è così improbabile visto che, grazie un'indagine di STAT, sappiamo che nell'azienda di Musk gli orari sono piuttosto aggressivi.

Dall'inizio, degli otto fondatori di Neuralink adesso ne sono rimasti soltanto due.

In ogni caso, sebbene le notizie da parte di Neuralink non siano delle più rassicuranti, la persona che ha parlato a Futurism ha affermato che il chip ha compiuto significativi progressi e che sicuramente ne risentiremo parlare molto presto.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
2