I narcisisti sembrano diventare amministratori delegati più velocemente

I narcisisti sembrano diventare amministratori delegati più velocemente
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Un nuovo studio italiano suggerisce che coloro che hanno - almeno - cinque tratti correlati al narcisismo, riescono a "scalare" le posizioni aziendali più velocemente dei loro coetanei.

Per lo studio è stato condotto un sondaggio su 172 amministratori delegati italiani. Semplicemente, coloro hanno ottenuto punteggi più alti in termini di estroversione, eccesso di fiducia, autostima, dominio e autoritarismo avevano maggiori probabilità di essere nominati amministratori delegati dopo un certo periodo di tempo presso la loro azienda.

"I nostri risultati sono alquanto preoccupanti, implicano che le organizzazioni e i consigli di amministrazione favoriscono l'emergere di individui narcisistici in posizioni di leadership chiave", riferiscono gli psicologi Paola Rovelli e Camilla Curnis. "Livelli più elevati di narcisismo sono noti per procurare risultati negativi all'azienda, come criminalità finanziaria, elusione fiscale e altro ancora".

Negli ultimi anni sono stati condotti numerosi studi per esplorare il ruolo del CEO e le tendenze narcisistiche di questa posizione. Alcuni studi hanno dimostrato, ad esempio, che gli amministratori delegati narcisisti sono legati a una retribuzione ineguale, una minore soddisfazione dei dipendenti e una mancanza di comunicazione sul posto di lavoro.

Lo studio, condotto nel nostro Bel Paese, è uno dei primi di questo tipo. Si pensa che il narcisismo clinico emerga nella prima infanzia e rimanga fino all'età adulta, ma c'è una possibilità che questi amministratori delegati stiano maturando tratti legati a una personalità narcisistica dopo aver acquisito potere in un'azienda. "Le esperienze di potere potrebbero, in una certa misura, stimolare il narcisismo", si legge nel documento.

"Le nostre analisi empiriche hanno rivelato che il narcisismo ha un significativo effetto positivo sulla rapidità con cui le persone avanzano alla posizione di CEO", concludono, infine, gli autori dello studio pubblicato sulla rivista The Leadership Quarterly.

Quanto è interessante?
1