INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il lander InSight della NASA potrebbe aver rilevato a tempo record il primo terremoto su Marte. La registrazione è avvenuta lo scorso 6 Aprile, quando il sismografo presente sulla navicella ha registrato un tremito che sembra provenire dall'interno del pianeta rosso, e non da una sorgente esterna come il vento.

La scossa è stata davvero molto leggera, al punto che gli scienziati affermano che sulla Terra sarebbe stata praticamente impossibile da rilevare, ma è comunque importante in quanto suggerisce che Marte è attivo dal punto di vista sismico. Altri eventi simili sono stati registrati il 14 Marzo, il 10 e l'11 Aprile, ma erano talmente deboli da essere ambigui e non sono stati etichettati come terremoti dagli scienziati.

La NASA attribuisce la scoperta alle scelte di progettazione del sismografo del lander, che include una struttura interna con barriere isolanti progettate per limitare l'influenza dei cambiamenti del vento e delle condizioni meteorologiche, consentendo di registrare anche scosse deboli senza dover andare troppo in profondità. Gli eventi più deboli sono catturati con sensori Very Broad Band estremamente sensibili.

I ricercatori stanno ancora cercando di individuare la causa esatta della scossa e prevedono di condividere risultati più dettagliati in futuro, dopo che gli stessi dati sono stati esaminati a fondo da parte degli ingegneri.

Una scoperta senza dubbio importante per InSight, che qualche mese ci ha inviato il primo selfie da Marte.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
4