La NASA su Marte nel 2033? Secondo un rapporto è impossibile

La NASA su Marte nel 2033? Secondo un rapporto è impossibile
di

Un rapporto indipendente ha concluso che la NASA non potrà, in alcun modo, andare su Marte entro il 2033. Il rapporto, completato prima del discorso del 26 Marzo in cui il vicepresidente Mike Pence ha affermato che la NASA riporterà gli umani sulla Luna entro il 2024, elenca i motivi per cui l'operazione non è fattibile entro quella data.

E' stata la NASA stessa a richiedere a Science and Technology Policy Institute (STPI) questo rapporto e, attenendosi ai piani dell'agenzia spaziale americana, ha esaminato i passi che dovrà fare l'agenzia per arrivare su Marte.

Il piano della NASA è quello di usare lo Space Launch System e Orion, per lo sviluppo del gateway lunare nel 2020, per poi lanciare il Deep Space Transport, una nave spaziale con equipaggio che avrebbe viaggiato dalla Luna a Marte e ritorno, in più, la NASA sta anche lavorando a dei lander per supportare le missioni sulla Luna e su Marte.

Questo lavoro, conclude il rapporto STPI, impiegherà troppo tempo per essere completato in tempo per supportare una missione nel 2033. "Troviamo che anche senza vincoli di budget, una missione per Marte nel 2033 non può essere pianificata realisticamente nell'ambito dei piani attuali e nozionali della NASA".

Per una missione su Marte nel 2033, secondo il rapporto, la NASA dovrebbe testare tecnologie critiche (come i sistemi di propulsione e di supporto vitale) entro il 2022, il che è improbabile. "Una missione per Marte nel 2033 non è realizzabile da una prospettiva di sviluppo e programmazione tecnologica", anche nel 2035 non è possibile, quindi, una prima data fattibile è stata impostata per il 2037.

La compagnia ha anche stimato il costo della missione (per il 2037) e, solamente gli strumenti per Marte elencati prima, costeranno 120 miliardi di dollari alla NASA, di questa cifra, sono stati spesi già 37 miliardi di dollari per lo sviluppo del SLS, dell'Orion e per i sistemi di terra associati, mentre il totale della missione per Marte verrebbe a costare alla NASA 217,4 miliardi di dollari.

Il rapporto (che ricordiamo è stato commissionato prima delle dichiarazioni della NASA di raggiungere la Luna nel 2024) ha ricevuto una fredda accoglienza dal governo, passando in secondo piano. L'amministratore della NASA Jim Bridenstine ha poi assicurato che velocizzare i piani per tornare sulla Luna, velocizzerà anche i piani per andare sul Pianete Rosso, non spiegando come si potrebbero però risolvere i problemi tecnici attuali.

Non ci resta che aspettare e vedere nei prossimi mesi (se non anni) quello che succederà, e se la NASA riuscirà davvero a tornare sulla Luna nel 2024, visto che per loro, sembra una meta fondamentale prima di Marte.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
11